Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Vercelli, 22 settembre 2020
Torna alla versione grafica - home

Comunicazione Unica per la nascita dell'impresa



Vercelli, 22 settembre 2020
Ultimo aggiornamento: 06.09.2010



Servizi



ComUnica

COMUNICAZIONE UNICA PER LA NASCITA DELL'IMPRESA

Contenuto pagina

Dal 1° Aprile 2010 la "Comunicazione Unica" diventerà obbligatoria per tutte le imprese (individuali e società) e per tutti gli adempimenti necessari all'avvio dell'impresa e le successive modifiche e cessazioni.
Da tale data non sarà più possibile la presentazione di alcuna pratica in formato cartaceo nè l'uso di modalità diverse dalla Comunicazione Unica o di altri canali.

COS'E'
La "Comunicazione Unica" (detta anche ComUnica) diventerà l'unico strumento che tutte le imprese dovranno utilizzare per gestire le procedure di inizio, modificazione e cessazione delle attività.
Nell'ottica della semplificazione amministrativa, infatti, la legge ha previsto una trasmissione unificata al registro delle imprese di tutte le istanze, prima presentate a diverse pubbliche amministrazioni (INPS, INAIL, AGENZIA DELLE ENTRATE).

ComUnica consiste nella trasmissione di un'unica pratica che contiene le istanze di inizio o modificazione o cessazione delle attività dirette:

- al registro delle imprese;
- all'agenzia delle entrate;
- all'Inps;
- all'Inail;
- all'albo imprese artigiane
- al Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali. 

Gli adempimenti dovranno essere curati solo "per via telematica" con firma digitale, senza distinzione di forma giuridica. Dunque, oltre che per le società, anche per gli imprenditori individuali si apre il percorso obbligatorio dell'invio telematico delle pratiche e degli atti al registro delle imprese.
Per qualsiasi avviso o contatto con l'impresa, relativamente alla procedura di deposito della "ComUnica", le Camere di commercio e gli altri enti coinvolti adottano la posta elettronica certificata (PEC).
Dopo la ricezione, sarà cura del registro delle imprese trasmettere, sempre con modalità telematica, le istanze alle varie pubbliche amministrazioni interessate.

IL SITO DI RIFERIMENTO
Collegandosi al sito www.registroimprese.it è possibile scaricare tutti i programmi e le procedure per la spedizione della pratica ComUnica. 

LE GUIDE DEL REGISTRO IMPRESE DI VERCELLI, ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA E NOVARA
La Guida che illustra all'utente gli aspetti fondamentali e le principali novità della ComUnica.
L'Integrazione alla Guida sulle modalità operative del primo periodo di applicazione della ComUnica.

LA GUIDA OPERATIVA DI UNIONCAMERE
La guida che accompagna l'utente nella configurazione e nell'utilizzo del software per tutte le operazioni connesse all'apertura di un'impresa, alla modifica dei suoi dati e alla sua chiusura. 

FAQ COMUNICA
Il documento concordato con i rappresentanti dell'Agenzia delle Entrate, dell'INPS e dell' INAIL contenente le domande le domande e le risposte più frequenti sulla Comunicazione Unica.

CIRCOLARI E NOTE DEGLI ALTRI ENTI
Circolare INPS 41 del 26 marzo 2010: Adempimenti dal 1° aprile 2010.

IL CORSO E-LEARNING
Sul sito www.registroimprese.it è possibile iscriversi e partecipare ad un corso in e-learning completamente gratuito: clicca qui per andare direttamente alla pagina

STATO DELL'ARTE 
Il punto della situazione sulla ComUnica al 03/09/2010.

IMPOSTA DI BOLLO "COMUNICAZIONE UNICA"
Nella Comunicazione dell'Ufficio n. 2-2010 del 9 aprile 2010 vengono fornite indicazioni in merito all'applicazione dell'imposta di bollo, in particolare con riferimento alle pratiche artigiane.
Redazione: 9 aprile 2010

La Comunicazione dell'Ufficio n. 3-2010 del 27 luglio 2010 fornisce ulteriori indicazioni in merito all'applicazione dell'imposta di bollo, aggiornando la Comunicazione n. 2-2010.
Redazione: 27 luglio 2010.

PRONTUARIO IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA REGISTRO IMPRESE E ALBO ARTIGIANI: predisposto a cura delle Camere di Commercio di Alessandria, Asti, Biella e Vercelli 
Redazione: luglio 2010








Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

UFFICIO REGISTRO IMPRESE

Riferimento  
Indirizzo P.zza Risorgimento, 12 -13100 Vercelli
Telefono 0161/598230
Fax 0161/598250
E-mail registro.imprese@bv.camcom.it
Orari Da lunedì al venerdì 9.00 - 12.30

[ inizio pagina ]