Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Vercelli, 21 settembre 2019
Torna alla versione grafica - home

Brevetti e marchi



Vercelli, 21 settembre 2019
Ultimo aggiornamento: 18.01.2018



Tutela e regolazione del mercato



BREVETTI E MARCHI



Contenuto pagina

Presso le Camere di Commercio è possibile effettuare il deposito di marchi d'impresa, brevetti per invenzioni industriali, modelli di utilità e modelli ornamentali

L´ufficio Brevetti e Marchi è l´ufficio presso il quale si possono effettuare i depositi delle domande di rilascio dei brevetti per invenzioni industriali, modelli di utilità, modelli ornamentali e marchi d´impresa. 

E´ opportuna la ricerca di dati relativi ai marchi e brevetti depositati sia a livello nazionale che a livello comunitario che a livello internazionale con l'ausilio dei seguenti siti: 

http://www.uibm.gov.it  (per ricerche nazionali)

http://oami.europa.eu  (per ricerche comunitarie)

http://www.wipo.int (per ricerche internazionali) 

 

La Proprietà Industriale indica l'insieme dei principi giuridici che tutelano le opere dell'ingegno umano

La legge attribuisce a creatori e inventori un monopolio dello sfruttamento delle loro creazioni/invenzioni e indica gli strumenti legali per tutelarsi da eventuali abusi di soggetti non autorizzati.

 

I diritti di proprietà industriale si acquistano mediante brevettazione, registrazione o negli altri modi previsti dal Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30 ( Codice di proprietà industriale) :

- sono oggetto di brevettazione le invenzioni, i modelli di utilità, le nuove varietà vegetali

- sono oggetto di registrazione i marchi, i disegni e modelli, le topografie dei prodotti a semiconduttori

Normativa di riferimento:

Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30 "Codice della proprietà industriale"

Decreto 13 gennaio 2010, n. 33 "Regolamento di attuazione del Codice della proprietà industriale"

Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 131 "Modifiche al Decreto Legislativo 10 febbraio 2005, n. 30 - Codice della proprietà industriale"

Decreto anteriorità per le invenzioni industriali in vigore dal 1° luglio 2008

 

 

I titoli di proprietà industriale nazionali sono concessi dal Ministero dello Sviluppo Economico, che riceve le relative domande sia in formato telematico, sia in formato cartaceo.

Le domande possono essere presentate, solo in formato cartaceo, anche tramite le Camere di commercio.

L’Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di commercio di Biella e Vercelli riceve le domande di deposito e registrazione, solo in formato cartaceo, dei seguenti titoli di proprietà industriale, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 durante i giorni d’apertura:

Dal 18 maggio 2015 é obbligatoria la nuova procedura di presentazione delle domande di deposito, già in vigore dal 2 febbraio 2015, adottata con Decreto 26 gennaio 2015 del Ministero dello Sviluppo Economico.

Dal 18 maggio 2015 non potrà più essere presentata la vecchia modulistica cartacea e non potrà più essere presentato il pagamento delle tasse di concessione governativa con versamento effettuato con bollettino postale.

La presentazione delle domande potrà avvenire soltanto nei seguenti modi:

 

Domanda telematica di deposito

 

Per effettuare la presentazione della domanda di deposito telematico occorre collegarsi al sito dell’U.I.B.M. e seguire le istruzioni. Tale modalità consente di trasmettere da casa, on line, direttamente all’U.I.B.M. (Ufficio Italiano dei Brevetti e Marchi) le domane di brevetto, marchio, disegno, ecc.

Questa modalità consente di effettuare la compilazione guidata, assistita e controllata dei moduli online, di ottenere il calcolo delle tasse di concessione governativa da versarsi tramite mod. F24 e interagire direttamente con l’U.I.B.M. .

Sarà il nuovo sistema informatico a rilasciare, insieme alla ricevuta della presentazione, un facsimile del mod. F24 con gli importi da pagare.

Il controllo del pagamento con mod. F24 è effettuato direttamente dall’U.I.B.M. e la data del deposito decorrerà dalla data dell’effettivo versamento.

Il nuovo servizio consente all’utenza di risparmiare in termini di costi, di consultare la banca dati dei depositi e di ricevere direttamente sulla propria e-mail l’attestato di deposito.

Tutte le domande relativa al deposito online vanno rivolte direttamente all’UIBM:

 

Help Desk (assistenza tecnica)

Telefono: 06 4705 5602

email: hd1.deposito@mise.gov.it

 

Call Center (informazioni)

Telefono 06 4705 5800

email: contactcenteruibm@mise.gov.it

 

ACCESSO AL SITO U.I.B.M.

 

Domanda cartacea di deposito

 

Per effettuare la presentazione della domanda cartacea di deposito occorre scaricare la modulistica esclusivamente dal sito dell’U.I.B.M.

Dal 15/01/2018 è disponibile al link soprariportato, la nuova modulistica per il deposito delle domande di qualsiasi tipologia di proprietà industriale (brevetti, marchi, disegni, ecc.) e delle istanze ad esse connesse.

A partire dal giorno 05/02/2018, si accetteranno esclusivamente le domande compilate sulla nuova modulistica, facilmente identificabile grazie al logo dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), situato in alto a destra della prima pagina.

La modulistica cartacea deve essere presentata all’Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di commercio di Biella e Vercelli già compilata al computer.

Non si accettano moduli compilati a mano.

Allo sportello devono essere consegnate un originale e due copie della domanda, non fronte /retro, e la prova dell'avvenuto pagamento dei diritti di segreteria così distinti:

  • €.40,00  se NON si vuole restituita una copia conforme della domanda;
  • €.43,00 (€.40,00 per diritti ricezione domanda + €.3,00 per rilascio copia) se SI VUOLE restituita una copia conforme della domanda;

da versarsi tramite bonifico bancario intestato a Camera di Commercio I.A.A. di Biella e Vercelli, Piazza Risorgimento, 12 - 13100 Vercelli, codice IBAN IT 45 F 06090 22308 000007000007 – Istituto Bancario BIVERBANCA S.p.a. - Ufficio Tesoreria Enti – Via Carso, 15 – 13900 Biella, con la causale “Diritti di segreteria per domanda di __________".

Al momento della presentazione della domanda le marche da bollo (da €.16,00 cadauna, ove richieste), non devono essere incollate al modulo e devono essere in numero di:

  • 1 se NON si vuole la copia autentica della domanda
  • 2 se SI VUOLE la copia autentica della domanda

Al momento della presentazione della domanda verrà rilasciata una ricevuta insieme ad una copia dell’atto (semplice o autentica secondo il volere dell’utenza) e rilasciato il mod. F24 con tutti i codici per effettuare il versamento.

La data del deposito decorrerà dalla data dell’effettivo versamento.

 

CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DEI PRODOTTI E SERVIZI

Per la consultazione della Classificazione Internazionale di Nizza cliccare qui http://www.uibm.gov.it/index.php/marchi/utilita-marchi/classificazioni-internazionali-marchi

Per la definizione delle classi è possibile consultare il sito TM CLASS;

 

Se si intende presentare la domanda cartacea presso l'Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di commercio di Biella e Vercelli, si suggerisce di concordare un appuntamento in quanto la materia brevettuale è oggetto di riservatezza. (e-mail: brevetti@bv.camcom.it  -  tel. 0161-598244/247/272) - Orario 9 - 12 dal lunedì al venerdì

 

 

SERVIZI CENTRO PATLIB DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO

 

La Camera di commercio di Biella e Vercelli ha stipulato un accordo con il Settore Proprietà Industriale e Centro PATLIB della Camera di commercio di Torino, al fine di consentire agli utenti e alle imprese delle provincie di Biella e di  Vercelli, di usufruire dei seguenti servizi:

 

- consulenza in materia di proprietà industriale presso lo Sportello Tutela Proprietà Industriale (www.to.camcom.it/sportellotpi) mediante incontri gratuiti, previo appuntamento da richiedere (modulo per la richiesta di consulenza) all'indirizzo sportello.tpi@to.camcom.it , tenuti alla Camera di commercio di Torino, Via S. Francesco da Paola n. 24. (Si informa che detti incontri non sono aperti ad avvocati e commercialisti)

 

- ricerche di anteriorità svolte dal CENTRO PATLIB (www.to.camcom.it/patlib) che potranno essere compiute presso la sede camerale di Torino, su appuntamento, o sulla base di richieste via e-mail a patlib@to.camcom.it. I risultati delle ricerche inviati via e-mail sono gratuiti.

 

 

PROPRIETA' INDUSTRIALE: INCENTIVI ALLE IMPRESE

 

Presso il Ministero dello Sviluppo Economico opera la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, con lo scopo di valorizzare e tutelare la Proprietà Industriale, sostenere la lotta alla contraffazione e supportare l’innovazione e la competitività delle imprese.

La Direzione ha predisposto la messa on-line di una sezione di supporto alle micro, piccole e medie imprese sulle opportunità di finanziamento e gli incentivi offerti da istituzioni o organismi nazionali ed internazionali.

Tutte le informazioni sulle modalità di accesso alle linee di incentivo sono accessibili cliccando sul seguente link: PI- Incentivi alle imprese

 

             

 

  

  

             



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

UFFICIO BREVETTI E MARCHI

Riferimento  
Indirizzo Piazza Risorgimento 12 - 13100 Vercelli
Telefono 0161/598 244 - 247
Fax 0161/598265
E-mail brevetti@bv.camcom.it
Orari Da lunedì a venerdì 9.00 - 12.30 per informazioni e da lunedì a venerdì 9.00 - 12.00 per presentazione domande

[ inizio pagina ]